Image 1 title

type your text for first image here

Image 1 title

Image 2 title

type your text for second image here

Image 2 title

Image 3 title

type your text for third image here

Image 3 title

Image 4 title

type your text for 4th image here

Image 4 title

Image 5 title

type your text for 5th image here

Image 5 title

Image 6 title

type your text for 6th image here

Image 6 title

Image 7 title

type your text for 7th image here

Image 7 title

Image 8 title

type your text for 8th image here

Image 8 title

Yin Yoga

Yin Yoga è uno stile lento di yoga in cui le asana (posizioni) vengono tenute per lunghi periodi di tempo. Tenere le asana a lungo è sempre stato fondamentale nella tradizione dell'Hatha Yoga dell'India e nella tradizione taoista in Cina. Secondo alcuni, lo Yin Yoga è la più antica forma di Hatha Yoga, in quanto porta il praticante a prepararsi per essere nella meditazione, che era il principale scopo degli antichi yogi.

Yin Yoga lavora sul tessuto connettivo, sui tendini, legamenti, con l'obiettivo di aumentare la circolazione nelle articolazioni e migliorare la flessibilità. Grazie allo Yin Yoga viene migliorato il flusso del Qi, l'energia sottile che scorre attraverso i meridiani del corpo, con un giovamento per la salute degli organi, il sistema immunitario e il benessere emotivo.

Tecniche di questo tipo sono state praticate per secoli in Cina e Taiwan come parte dello Yoga Taoista, conosciuto come Dao Yin. I sacerdoti taoisti insegnavano questa pratica ai praticanti di Kung Fu già 2000 anni fa, per aiutarli a sviluppare appieno le loro abilità nelle arti marziali. In seguito divenne noto come Yin Yoga, introdotto in Nord America alla fine del 1970 da Paulie Zink, un campione di arti marziali e insegnante di Yoga taoista.

Yin Yoga è basato sul concetto taoista di yin e yang, principi opposti e complementari in natura. Yin potrebbe essere descritto come stabile, immobile, femminile, passivo, freddo, e verso il basso in movimento. Yang è mobile, maschile, attivo, caldo, e verso l'alto in movimento. Il sole è considerato Yang, la luna Yin. Nel corpo, i tessuti connettivi relativamente rigidi (tendini, legamenti) sono yin, mentre i muscoli più mobili e flessibili e il sangue sono yang. Le Asana più passive di yoga sono considerate yin, mentre le asana dinamiche più attive sono yang, perché stimolano i muscoli e generano calore.

In una classe di Yin Yoga, le pose sono tenute per un massimo di cinque minuti per rilassare e allungare delicatamente il tessuto connettivo, che tende a diventare rigido e immobile con l'età; stimola il flusso del Qi o "forza vitale" in modo molto simile a come accade in una seduta di agopuntura e con le specifiche sequenze di asana stimola particolari canali energetici (conosciuti come meridiani della medicina cinese, o nadi in ayurveda). Sperimentarlo credo sia l'azione migliore per capirlo!